Oymyakon, il villaggio più freddo del mondo

TGScover

Oggi The Golden Scope vi racconterà di un fotografo, Amos Chapple, e di un luogo assolutamente incredibile: Oymyakon.

Il fotografo, che risiede in Nuova Zelanda, è Amos Chapple e ha deciso di farsi un viaggio di due giorni da Yakutsk a Oymyakon, per immortalare con i suoi scatti il più freddo villaggio sulla Terra.

Le foto di Amos sono incredibilmente particolari, non solo per la sua tecnica fotografica, ma anche perché raccontano come le persone “vivono” sopravvivendo al più intenso freddo. Per darvi un’idea, Oymyakon può a volte raggiungere i – 67 ° C.

Prima di mostrarvi gli splendidi scatti di Amos Chapple, alcune brevissime note riguardo Oymyakon, un villaggio di campagna abitato da circa 800 persone, situato nel distretto Oymyakonsky della Repubblica Sakha, in Russia.

Nel 1933 ha raggiunto il suo massimo di freddo -67,7 ° C, ma normalmente durante la stagione invernale la temperatura scende fino a -60,0 ° C. e anche se gli inverni sono lunghi e gelidi, le estati sono miti, quasi calde…. nel mese di luglio la temperatura può raggiungere anche 18,7 ° C.

E adesso vediamo come Amos Chapples vede la fredda Oymyakon attraverso la galleria di sue foto qui di seguito!

In un’intervista recente, Amos ha confessato che:

Io indossavo dei pantaloni leggeri, quando ho fatto un salto fuori .. a – 47 ° C (-52 ° F), ricordo che mi sentivo come se il freddo fisicamente mi stringesse le gambe, e, altra sorpresa, la mia saliva congelava trasformandosi in aghi che pungevano le mie labbra!

SCATTI DI OYMYAKON FATTI DA AMOS

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com tranne i 28 scatti di Amos Chapple, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)

Rispondi