Alla scoperta dell’Arcipelago di Socotra

copertina lunedì 1

Socotra è un piccolo arcipelago di quattro isole situate nel mezzo dell’Oceano Indiano.

Scommetto che in questo momento probabilmente vi state chiedendo perché abbiamo deciso di parlarne…visto che queste isole sono praticamente sconosciute…beh, noi sicuramente ce lo staremmo chiedendo, ma siamo altrettanto sicuri che se vi lascerete incuriosire dal nostro articolo…e lo capirete!

Prima di tutto, queste isole paradisiache non sono affatto una meta turistica, ma in senso positivo perché sono un vero e proprio paradiso sulla Terra… pensate a delle meravigliose spiagge di sabbia bianca, qui sono ancora più di quello che riuscite ad immaginare… un’affascinante cultura locale? Qui ancora di più di quello che vorreste conoscere….

SOCOTRA: alcune brevi nozioni geo-politiche:

L’arcipelago è posizionato a circa 240 chilometri a est del Corno d’Africa e 380 km a sud della penisola arabica. Talmente isolato che la maggior parte delle piante che vivono sulle isole non si trovano in altri luoghi del pianeta.

Socotra è parte dello Yemen, per cui è sotto il governo e le leggi yemenite. La prima volta che apparve sulle mappe fu nel I° secolo d.C. quando i Greci definirono i propri insediamenti sulle loro mappe di navigazione.

Delle quattro isole, una è la principale e cioè Socotra che da’ il nome all’intero arcipelago; tre più piccole sono Abd al Kuri, Samhah e Darsa. Oltre a queste quattro, l’arcipelago comprende piccoli affioramenti rocciosi inabitabili dagli esseri umani, ma che sono habitat per gli uccelli marini.

Socotra è considerato un gioiello di bio-diversità. Nel 1990 un team di biologi delle Nazioni Unite ha condotto un sondaggio sulla flora e la fauna dell’arcipelago e ne ha catalogate 700 specie che non si trovano da nessun’altra parte della Terra!

Per raggiungere le isole si può volare direttamente da Sana’a e Aden con destinazione Socotra Airport. Sana’a è operativa tutti i giorni, mentre i voli da Aden lo sono solo il lunedì.

 

(Tutte le foto sono tratte da Google-Immagini, e appartengono tutte ai rispettivi proprietari originali)