Antiche città perdute

Early morning in wonderful Machu Picchu

Anche se la storia non è propriamente il vostro argomento principe, visitare Troy, Pompei o Machu Picchu è sicuramente un’esperienza che vi toglierà il fiato!

Questi centri storici significano anni e anni di storia “impregnata” nelle loro mura, edifici, monumenti, strade o sentieri di pietra che si possono ancora vedere e visitare anche se costruiti nel passato.

Girando per Pompei, si cammina sulle stesse strade calpestate dai senatori romani o anche solo da persone che vivevano e lavoravano lì nel passato.

Provate a pensare…invece di una “normale” vacanza al mare o in montagna….di visitare una delle antiche città, ve ne proponiamo alcune, e di lasciarvi trasportare dall’atmosfera che troverete, attraverso la storia e le tradizioni del passato.

Quando queste città vennero costruite, dovevano rappresentare “un ombelico” del mondo…ora, anche se disabitate, sono comunque simboli della cultura umana.

I centri storici, come quelli dell’articolo di oggi, non sono stati semplicemente abbandonati; a volte la loro fine è dipesa da guerre (Troy), da catastrofi naturali (Pompei),oppure da cambiamenti climatici o per la fine di uno scopo, commerciale per esempio. The Golden Scope ha deciso di riportarli in vita, ancora una volta!

Cartagine (Tunisia)

Troia (Turchia)

Memphis  (Egitto)

Babilonia (Iraq)

Mohenjo-daro (Pakistan)

Sanchi (India)

Mesa Verde (Colorado)

Persepolis (Iran)

Tiwanaku (Bolivia)

Pompei (Italia)

Machu Picchu (Peru)

(Tutte le foto sono tratte da Google-Immagini, e appartengono tutte ai rispettivi proprietari originali)