Il Palazzo Abbaziale di Loreto

0 copertina

L’Irpinia è una regione storico-geografica situata nell’Italia meridionale, più precisamente in Campania, che comprende la provincia di Avellino e una parte della provincia di Benevento ed è caratterizzata da una serie di valli e alture tra le quali scorrono con dei percorsi tortuosi numerosi fiumi e torrenti.

The Golden Scope vi porta oggi in provincia di Avellino dove nel territorio del comune di Mercogliano si trova una splendida costruzione storica che non tutti conoscono: il Palazzo Abbaziale di Loreto, comunemente noto come Abbazia di Loreto.

2 a

Il palazzo attuale ha sostituito la preesistente struttura monastica che fu rasa al suolo dal terribile terremoto del 1732 ma la prima costruzione religiosa risale agli inizi del XII secolo quando un giovane eremita ed i suoi altrettanto giovani seguaci iniziarono a costruire una chiesa sulla cima di un’altura.

Ancora oggi nel palazzo, poco lontano dal Santuario di Montevergine, vivono i monaci verginiani e, proprio per questo motivo, non è interamente visitabile a causa del regime di clausura in base al quale vivono i monaci stessi.

Bisogna precisare che le regole di clausura non sono estremamente rigide come lo erano originariamente e questo permette ai visitatori di ammirare il primo piano e la farmacia mentre una volta all’anno, nel mese di Luglio, il palazzo viene ufficialmente aperto al pubblico in occasione della rassegna di musica sinfonica “Musica in Irpinia”.

Questa rassegna trentennale anima il meraviglioso giardino con la sua fontana ottocentesca ed il pubblico, oltre ovviamente dall’aspetto musicale, è attratto dalla rara occasione di potere visionare la splendida struttura religiosa senza i notevoli limiti che esistono durante tutto l’anno.

Diversi artisti dell’epoca parteciparono alla realizzazione del palazzo contribuendo a creare questa imponente e suggestiva struttura religiosa che resta un esempio unico dell’architettura meridionale della metà del ‘700 sia per gli esterni che per gli affascinanti interni.

L’unicità del Palazzo Abbaziale di Loreto sta anche in quello che custodisce gelosamente da secoli: la Farmacia originale con una interessante collezione di vasi in maiolica, una splendida biblioteca, aperta al pubblico, con circa 200.000 volumi e un incredibile archivio che conserva oltre 7.000 antiche pergamene, un vero e proprio salto nel tempo, mentre la cantina “nasconde” una apicoltura per la produzione del miele…

9 10

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, e appartengono tutte ai rispettivi proprietari originali)