Rewind: La magia di Acerenza

0 copertina sabato panoramica 35292357

Nel profondo sud dell’Italia, in Basilicata, esiste un paese di nome Acerenza, un posto magico dove il tempo sembra essersi piacevolmente fermato, creando una atmosfera di altri tempi che risulta molto rilassante.

Arroccato su un altipiano dai fianchi ripidi, anticamente è sempre stato un punto strategico di difesa proprio grazie alla sua posizione privilegiata. 

I primi insediamenti abitativi risalgono al VI° secolo A.C. Infatti è stata rinvenuta una tomba, che viene fatta risalire a quel secolo, con una statuetta di bronzo del dio Eracle, protettore delle genti italiche.

Nel tempo il centro abitato si è sviluppato fino ad arrivare ai nostri giorni con una popolazione di circa 3.000 abitanti.

Acerenza sorge a 833 metri sul livello del mare per cui gode anche di un clima dolce e piacevole. Passeggiare per le strade del paese permette di immergersi in una atmosfera fuori dal tempo, lontano dallo stress delle metropoli e della vita moderna.

Il suggestivo e caratteristico centro storico, con il suo intreccio di viuzze che conservano quasi intatte le loro strutture medievali, mantiene ancora importanti testimonianze dei secoli passati.

Infatti la Cattedrale, in stile romanico-normanno e risalente all’XI° secolo, è uno dei monumenti più importanti della regione, mentre la Chiesa di San Laviero Martire è stata eretta nel 1.065.

Ogni anno viene pubblicato un libro molto interessante sui Borghi più belli d’Italia e Acerenza, che ovviamente non poteva mancare, ne fa orgogliosamente parte grazie alla sua posizione unica ed alla magica atmosfera medievale che avvolge gradevolmente i visitatori!

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, e appartengono tutte ai rispettivi proprietari originali)