Kuthiny Baty, una valle insolita

0-copertina

La Russia, Federazione Russa, è un paese con una grande estensione territoriale che va da occidente dove confina con gli stati europei della Norvegia, la Finlandia e la Polonia ad oriente dove confina con gli stati asiatici della Cina, la Mongolia e la Corea del Nord.

In questo sconfinato territorio esistono tante bellezze naturali e The Golden Scope vi ha già mostrato alcune di esse come, ad esempio, il lago Bajkal  e la Penisola della Kamchatka con i suoi vulcani che si trova all’estremo orientale e, quindi, è bagnata dall’Oceano Pacifico.

Oggi abbiamo scelto di ritornare nella penisola della Kamchatka che, nei suoi 1.200 km di lunghezza “nasconde” alcune meraviglie della natura che non sono ancora note a tutti… Infatti la nostra esplorazione odierna vi mostra la sorprendente Valle di Kuthiny Baty.

3-g-solo

Probabilmente molti conoscono la pietra pomice, una pietra molto porosa che viene comunemente utilizzata come rimedio, molto economico, contro le ruvide callosità che si formano sui piedi ma quasi sicuramente non molti sanno che esiste una spettacolare valle di pietra pomice come Kuthiny Baty.

4-a

Gli studiosi fanno risalire la nascita di questa valle ad una spaventosa eruzione vulcanica avvenuta circa 8.000 anni fa creando una enorme caldera nella quale si trova il lago Kuril, un paradiso della biodiversità situato ai piedi del Vulcano Illinsky.

L’enorme eruzione di 8.000 anni fa scaraventò fino a un migliaio di km di distanza ceneri vulcaniche e detriti e furono proprio questi a dare luogo ad una vera e propria valle di pietra pomice, Kuthiny Baty.

La visione che si presenta a chi visita la valle ha dell’incredibile, il contrasto fra le pareti di un bianco quasi candido e il verde della vegetazione sembra opera di un pittore e le formazioni rocciose che somigliano a dei grandi obelischi e le altre che ricordano delle barche, tutte rigorosamente opera di madre natura, lasciano stupefatti…

Questa zona unica al mondo per la sua biodiversità offre anche la possibilità di ammirare i salmoni che risalgono i torrenti affluenti del Lago Kuril e gli orsi bruni che vanno a caccia di questi simpatici pesci quasi giocando con loro, un altro spettacolo di questo meraviglioso ecosistema dove il tempo sembra essersi fermato!

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)