Il Lago Michigan

0 copertina martedi lake_michigan__united_states___great_lakes_of_north_america_

Il Lago Michigan è stupefacente per diversi motivi…

Innanzi tutto è il più grande lago degli Stati Uniti e il quinto in assoluto nel mondo. Ha una superficie di 57.760 chilometri quadrati, la sua lunghezza è di 500 chilometri e la sua larghezza di 190 chilometri… Come termine di paragone, il Mare Adriatico in Italia, sul quale si affaccia la città di Venezia, è largo mediamente 150 chilometri!

Inoltre, date le sue considerevoli dimensioni, bagna ben quattro differenti stati: Michigan, Visconsin, Illinois e Indiana.

Le spiagge, soprattutto quelle del Michigan, hanno una sabbia bianchissima che viene definita “sabbia che canta”, “singing sands”, per il caratteristico scricchiolio, che emette quando la si calpesta, dovuto all’alto contenuto di quarzo.

Ma noi di The Golden Scope siamo rimasti particolarmente colpiti dallo Sleeping Bear National Lakeshore, un parco istituito nel 1970 dalle eccezionali caratteristiche naturali.

Foreste, spiagge, sorprendenti dune che si “tuffano” nel lago e antichi fenomeni glaciali caratterizzano questa splendida area.

Il nome del parco deriva da una leggenda che racconta di una madre orsa che fu sorpresa, insieme ai suoi due cuccioli, sulle rive del lago da un incendio. Si tuffò nel lago, seguita da loro, e nuotò per molti chilometri per raggiungere la riva opposta.

Purtroppo i cuccioli annegarono nella traversata senza che la madre se ne accorgesse. Infatti da un promontorio sulla riva opposta li attese invano per lunghissimo tempo.

Il Grande Spirito Manitou, commosso dal dolore della madre, creò, in memoria dei due cuccioli annegati, due isole… Le Isole Nord e Sud Manitou.

Si racconta anche che sotto una delle dune, sulla riva del lago, mamma orsa dorma, ancora in attesa di vedere arrivare finalmente a riva i suoi due piccoli….

orsa 6Animals_Bears_Slee ping_bear_031758_

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)