Il Parco Nazionale di Cairngorms

0-copertina

La Scozia, fin da quando ero ragazzo e studiavo a scuola la storia e la geografia, mi ha sempre affascinato sia per la sua posizione geografica nel Nord Europa che per i suoi trascorsi storici che trovano origine nelle popolazioni celtiche che, uniche a quei tempi, riuscirono a respingere le legioni della Antica Roma che avevano occupato il resto dell’isola britannica.

Ma la Scozia deve il suo fascino anche alla leggenda (o verità?) del famoso mostro del Lago di Loch Ness che ogni anno attira turisti da tutte le parti del mondo che sperano di immortalare in una foto “Nessy”, come viene chiamato affettuosamente dagli abitanti di quella zona, il grande serpente che somiglierebbe anche un po’ ad un drago…

Comunque, a parte tutto ciò, le tante bellezze naturali scozzesi insieme ai numerosi suggestivi e a volte misteriosi castelli caratterizzano il territorio rendendolo per il turismo nazionale ed internazionale uno dei più belli da visitare del Regno Unito.

Oggi The Golden Scope vi porterà nel Parco Nazionale di Cairngorms, istituito nel 2003 dal parlamento scozzese dopo un approfondito studio del territorio fatto dallo Scottish Natural Heritage, un grande parco situato nel nord/est del paese.
4-a-solo

Il parco offre diverse e diversificate attrazioni che rendono piacevole il soggiorno e la relativa esplorazione, a partire da cinque delle sei montagne più alte del Regno Unito dove si sviluppa il complesso sciistico di Cairngorm che è il più visitato del regno anche e soprattutto per la grande varietà di percorsi sia per sciatori che per scalatori.

L’altopiano di Cairngorms, il più alto e nevoso della Gran Bretagna, offre paesaggi spettacolari agli amanti del trekking ma anche una fauna molto varia che va dalle lepri di montagna alle aquile reali, dai galli cedroni ai gatti selvatici, tutte specie in grado di vivere tra le nevi invernali.

Visitando il parco si attraversano anche delle enormi e maestose foreste popolate da simpatici scoiattoli e da diverse altre specie che nuotano allegramente nei ruscelli rendendo l’escursione, agli occhi dei visitatori, un vero e proprio viaggio nella sorprendente ed emozionante natura del Cairngorms.

E per coloro che amano anche i “viaggi nel tempo”, il Parco Nazionale di Cairngorms offre la possibilità di fare un tour sul treno a vapore della Ferrovia Strathsphey, un tuffo nel passato sorseggiando thè e ammirando dal finestrino i paesaggi che cambiano continuamente come se si fosse in un film della famosa saga di Harry Potter…

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)