Passeggiata nella Chinatown di Melbourne

a copertina venerdì-chinatown

The Golden Scope vi ha già parlato dell’Australia e delle sue tante bellezze naturali. Ad esempio la meravigliosa Cable Beach e la incredibile White Heaven Beach.

Oggi faremo insieme una passeggiata in un quartiere di una grande metropoli australiana, un quartiere tipico come ne esistono tanti altri in diverse città di tutto il mondo: La Chinatown di Melbourne.

chinatown 2a

Il popolo cinese, il più numeroso del nostro pianeta, ha dei costumi e delle tradizioni molto radicate che non si sono mai neanche state “scalfite” col passare dei secoli e con le migrazioni che ci sono state nei diversi continenti del nostro pianeta.

Da questo aspetto sono nate le molte Chinatown sparse nel mondo, un modo per i cinesi emigrati per “riprodurre” nelle città straniere dove vivono ambienti e atmosfere della loro terra di origine, la grande e popolosa Cina.

La Chinatown di Melbourne, fondata nel 1854, è la più antica e la più vasta dell’emisfero australe, oltre ad essere la seconda al mondo dopo quella Di San Francisco, negli Stati Uniti d’America, che nacque ai tempi della famosa “corsa all’oro”.

Come e più che nelle altre Chinatown, quando si entra in quella di Melbourne si ha la sensazione di fare un salto nello spazio/tempo… Un attimo e un angolo di strada prima ci si trovava nella moderna metropoli australiana, un attimo dopo, svoltato l’angolo ci si ritrova “improvvisamente” in un vero e proprio angolo di Cina…

Circondati dalle tipiche lanterne rosse, si passeggia fra ristoranti, bazar con ogni tipo di oggetti, negozi di erbe medicinali e centri massaggi, oltre alla possibilità di visitare anche il “Chinese Museum” che si trova proprio nel cuore del quartiere.

Le insegne in lingua cinese e gli abiti tradizionali indossati da molti degli abitanti contribuiscono anch’essi a fare di questo quartiere qualcosa di folcloristico, di totalmente differente dal resto della città e, quindi, lo trasformano in una vera e propria attrazione turistica.

Ma per i cinesi che vivono in questa come in tutte le Chinatowns del mondo questo ambiente, questa atmosfera, i profumi che si sentono nelle strade insieme alle conversazioni in cinese mandarino, quello ufficiale, o in dialetto cantonese, servono solo a farli sentire a casa perché, dovunque essi vivano sulla terra, la Cina con le sua civiltà millenaria, con le sua meravigliosa natura, con i suoi monumenti/simbolo, anche se lontana migliaia di chilometri, è sempre nel loro cuore ma anche in ogni angolo del quartiere nel quale vivono!

chinatown 9g

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)