Il parco nazionale più grande del mondo

0-copertina

La Groenlandia è una di quelle destinazioni da “viaggi-avventura” data la sua posizione geografica nell’estremo nord dell’Oceano Atlantico ma anche perché pur essendo l’isola più vasta del nostro pianeta ha anche la più bassa densità di popolazione e cioè circa 0,03 abitanti per km2.

Un’altra particolarità è che pur facendo parte, geograficamente, del continente americano, politicamente è una nazione che fa parte del Regno di Danimarca quindi dell’Europa e questo suo essere a cavallo dei due continenti è confermato dal fatto che confina con il Canada a sud-ovest e con l’Islanda a sud-est.

I suoi confini a nord fanno venire i brividi di freddo al solo pronunciarli… L’Artide e il Mar Glaciale Artico che contribuiscono, oltre alla posizione geografica, al clima estremamente rigido della Groenlandia che proprio grazie ad esso rimane un’area della Terra ancora quasi incontaminata.

Ed infatti in Groenlandia si trova il parco nazionale più grande del mondo che è una delle mete preferite dagli appassionati di tutto il mondo di “viaggi-avventura”: il Parco Nazionale della Groenlandia Nordorientale.

La parola italiana Groenlandia deriva da quella scandinava Grønland che vuol dire terra verde ma anche la parola inglese Greenland ha lo stesso significato sicuramente perché, nonostante gran parte del territorio sia ricoperto o costituito da ghiaccio, questa suggestiva area del nostro pianeta regala ai visitatori in alcuni periodi dell’anno degli splendidi paesaggi nei quali il verde e il ghiaccio convivono armonicamente…

Una delle esperienze da non perdere nel Parco Nazionale della Groenlandia Nordorientale e quella di una escursione con una slitta trainata dagli splendidi cani husky, comunemente conosciuta come husky-safari, i quali, contrariamente a quello che pensano coloro che li vedono costretti ad un faticoso lavoro, si divertono come matti mentre trainano in branco e alla fine della corsa si rotolano gioiosamente nella neve.

I più coraggiosi amano ammirare i suggestivi paesaggi del parco dal mare muovendosi con delle piccole imbarcazioni o dei kajak ma è possibile godere di questa selvaggia natura anche da navi che effettuano emozionanti crociere fra i ghiacci.

Il parco nazionale più grande del mondo mette a diretto contatto l’uomo con una natura maestosa che sembra quasi incutere soggezione ed è facile imbattersi in specie di animali selvatici che popolano questa area come l’orso polare che si trova a suo agio tra i ghiacci e le acque freddissime, un perfetto esempio di adattamento degli animali all’ambiente che li circonda, qualunque esso sia…

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)