Il Parco Naturale Nalychevo

copertina lunedì

Il Parco Naturale Nalychevo si trova nella regione della Kamchatka, in Russia, è stato creato nel 1995 e si estende su 287.000 ettari della valle del fiume omonimo.

I territori all’interno dei confini del parco presentano una composizione complessa e geologicamente molto interessante dal punto di vista vulcanico, magmatico e idrotermale.

Nalychevo comprende tutti i territori dalla Valle Nalychevo fino alle coste dell’Oceano Pacifico e le montagne situate nel parco sono antichi vulcani inattivi, tranne quattro che, invece, sono ancora attivi.

Vulcano Avachinsky

Grazie ai paesaggi vulcanici che si “mescolano” con antichi ghiacciai, il clima è abbastanza mite e così la valle del fiume omonimo è caratterizzata da una grande varietà di vita animale e vegetale.

Vulcano Koryaksky

Più precisamente il parco ospita 33 specie di mammiferi come orsi, renne selvatiche e pecore da neve, oltre a 145 specie di uccelli tra cui il Pacific Brant, l’aquila di mare, il falco artico, il falco pellegrino, l’aquila reale e numerose piante e fiori.

Grazie alla sua ricca fauna ed agli stupendi paesaggi naturali, Nalychevo è stato dichiarato Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO nel 1996, quindi un anno dopo la sua istituzione.

COME ARRIVARE AL PARCO

Se si vuole raggiungere il parco in auto lo si può fare dal villaggio di Pinachevo e, se desiderate avere un’esperienza avventurosa, potrete sperimentare una escursione verso il parco ma, in questo caso, dovrete tenere presente che il tragitto è di 40 kms e, quindi, occorreranno 2 o 3 giorni per raggiungere Nalychevo.

Per quelli di voi che preferiscono la soluzione più facile, c’è la possibilità di volare direttamente lì con un elicottero.

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)