Il Principato di Seborga

0 copertina

Quando si pensa ad un “Principato” viene immediatamente in mente il famoso Principato di Monaco, luogo mondano e frequentatissimo da sempre dai “vips” di tutto il mondo, un micro-stato legato, nella memoria collettiva, alla storia d’amore fiabesca fra il principe Ranieri e la bellissima e indimenticabile Grace Kelly.

In Italia quando si pensa ad un micro-stato, nella mente di tutti appaiono le immagini di Città del Vaticano, suggestiva ed imponente nella bellezza delle sue costruzioni storico-religiose, ma anche quelle della Repubblica di San Marino, arroccata su di un promontorio del centro-nord.

Ma forse non tutti conoscono il principato del quale oggi The Golden Scope ha scelto di parlarvi, un principato che si trova in Liguria e guarda lo splendido mare dalla cima di una collina: Il Principato di Seborga.

3 a 3 b

Occorre precisare che questo presunto micro-stato in realtà non è riconosciuto ufficialmente perché i cittadini di questa località hanno rivendicato, intorno alla metà dello scorso secolo, l’indipendenza dalla Repubblica Italiana in base ad uno antico status di principato che non ha mai trovato conferma in documentazioni storiche ufficiali.

Comunque questo grazioso borgo medievale, che si trova vicino al confine con la Francia ad una altitudine di 512 metri sul livello del mare, ha poco più di 300 abitanti e, probabilmente a scopo turistico/pubblicitario, agisce come se fosse uno stato autonomo…

Quando si arriva a Seborga, dopo avere “attraversato” la frontiera/ingresso del paese, si scopre che esiste una “moneta locale” chiamata “Luigino” che ha un cambio di 1 luigino= usd 6. Inoltre sono disponibili, nel negozio ufficiale di souvenir, il passaporto locale, la targa locale per auto ed altri simpatici ed originali gadget.

I cittadini eleggono un principe, che però ha funzioni esclusivamente simboliche, il quale, intervistato sull’argomento, conferma che se e quando Seborga dovesse ottenere l’indipendenza ufficiale rimarrebbe comunque nell’euro come ha fatto anche il Principato di Monaco…

Tutto ciò contribuisce a creare una ambientazione sicuramente piacevole e, quindi, gradita ai turisti che si recano in questo “principato” ufficioso, un piccolo e grazioso borgo ligure che merita sicuramente una visita anche perché nelle sue stradine ci si imbatte quotidianamente nel principe e la sua consorte che si lasciano tranquillamente immortalare in foto ricordo insieme ai divertiti e un po’ increduli “stranieri”…

 

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)