Alla scoperta di Dalyan

0 copertina

La Turchia è un affascinante paese con tante attrazioni naturali e storiche da visitare ed una posizione geografica molto particolare a cavallo fra il continente europeo a quello asiatico.

Istanbul, affascinante megalopoli con oltre 14 milioni di abitanti anticamente conosciuta come Bisanzio e poi Costantinopoli, la splendida regione della Cappadocia con i suoi siti inseriti dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità, sono solo alcuni esempi dei numerosi luoghi da visitare.

La parte meridionale del paese si affaccia sul mare Mediterraneo e oggi The Golden Scope ha scelto di andare insieme a voi alla scoperta di Dalyan, una perla di questa costa che offre ai visitatori sia bellezze naturali che siti storico/archeologici.

3 a

E’ stata la spiaggia di Iztuzu a rendere Dalyan famosa a  livello internazionale… Nel 1987 in questo paradiso naturale abitato dalle tartarughe comuni stava per partire la costruzione di un albergo di lusso ma quando si sparse la notizia nacquero tumulti e proteste da tutto il mondo.

Tutto ciò, per fortuna, bloccò all’origine i lavori e nel 1988 una moratoria permise di dichiarare area protetta la spiaggia e i suoi dintorni e da allora la associazioni animaliste internazionali monitorano e proteggono le tartarughe e i loro nidi per la riproduzione.

La rilassante cittadina di Dalyan si sviluppa sulla riva del fiume Dalyan Cayi ed è proprio sul promontorio alle sue spalle che si trovano, fra le rocce a picco sul fiume, delle meraviglie archeologiche: le tombe licie che risalgono al 400 a.C.

Inoltre in crociera sul fiume è possibile visitare le rovine dell’antica città commerciale di Kaunos per arrivare poi, proseguendo la navigazione fluviale, nella suggestiva zona paludosa che si trova fra Dalyan ed il mare, proprio alle spalle della bellissima spiaggia di Iztuzu.

Avrete capito che andare alla scoperta di Dalyan vuol dire visitare sia interessanti siti archeologici che meravigliosi ambienti naturali proprio come la magica spiaggia mediterranea sulla quale le tartarughe depongono le uova da 95 milioni di anni, una spiaggia che per questo motivo nel periodo maggio/ottobre è chiusa dalle 20 alle 8, la spiaggia sulla quale, esempio di follia umana, doveva nascere un grande albergo di lusso…

8 i 8 j

 

I L   V I D E O

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)