Il Parco Nazionale di Donana

0 copertina

L’Andalusia è la comunità autonoma più popolosa della Spagna con i suoi circa 8,5 milioni di abitanti ed è composta da 8 province fra le quali le più famose sono Granada, Malaga, Cadice e Siviglia, quest’ultima sede anche del capoluogo della comunità.

Oltre alle sue splendide cittadine, l’Andalusia ha una configurazione geografica che la rende unica… A nord presenta la Sierra Morena mentre a sud è bagnata dal Mare Mediterraneo e l’Oceano Atlantico e “solo” lo Stretto di Gibilterra la separa dal continente Africano.

E proprio nelle 2 province meridionali di Huela e Siviglia si estende la meravigliosa area dalle bellezze naturali mozzafiato della quale oggi vi parla The Golden Scope: Il Parco Nazionale di Donana, in lingua madre Parque Nacional de Donana conosciuto anche come “ Coto de Donana”.

3 a

Lo spazio naturale di Donana è denso di contrasti, una sorta di mosaico composto da paesaggi l’uno differente dall’altro ed in ciascuno di essi vive una grande varietà di flora e di fauna che costituiscono la caratteristica principale del parco: una biodiversità unica in Europa.

I diversi ecosistemi di Donana ospitano nei diversi periodi dell’anno migliaia di specie di uccelli come ad esempio cicogne, aironi e rondini che, in particolare nel periodo primaverile, arrivano dalla vicina Africa in cerca di cibo e temperature miti.

Nelle aree ricoperte da pinete e arbusteti mediterranei vivono le eleganti aquile reali ma anche la rara lince pardina mentre le aree paludose con le loro acque basse sono ideali per il nutrimento e la riproduzione di molte specie di uccelli.

Nel terzo millennio l’ecoturismo sta divenendo una tipologia di vacanza sempre più diffusa e sicuramente la Spagna è una delle nazioni europee che offre maggiore scelta in questo senso grazie al suo patrimonio naturale del quale il “Coto de Donana” è un ottimo esempio.

Inoltre all’interno del parco si trova El Rocio, un pittoresco paesino che rappresenta un “angolo” di Messico in terra andalusa, quel Messico reso famoso dai film americani con saloon, tipiche case bianche e strade deserte all’ora della siesta pomeridiana…

Il Parco Nazionale di Donana non finisce mai di stupire i suoi visitatori che, oltre alle specie già citate, possono ammirare anche cervi europei, daini e cinghiali, tassi e manguste. E se al termine della giornata ci ritroveremo a percorrere una delle zone paludose o una parte dei circa 27 chilometri di spiaggia assolutamente vergine, allora questo paradiso del birdwatching ci farà un ultimo regalo: un tramonto indimenticabile!

 

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)