L’Arcipelago Fernando de Noronha

0 copertina brazil

Il Brasile è una delle perle dell’America del Sud che fa immediatamente pensare a vacanze su  splendide spiagge famose in tutto il mondo fra ragazzi che giocano con il pallone mostrando qualità degne della nazionale di calcio di questa grande nazione più volte campione del mondo.

Ma il Brasile ha tante altre bellezze naturali, che farebbero la gioia di qualsiasi viaggiatore/turista, come a d esempio la spettacolare Foresta Amazzonica e l’altrettanto spettacolare Rio delle Amazzoni, il fiume più lungo del mondo che dopo un percorso di quasi 7.000 km si “tuffa” nell’Oceano Atlantico.

Ed è proprio nel bel mezzo dell’Oceano Atlantico, esattamente a 350 km dalla costa brasiliana, che si trova un paradiso naturale che fa parte dello stato federale brasiliano Pernambuco: l’Arcipelago Fernando de Noronha.

Scoperto dai navigatori portoghesi nel 1503, l’arcipelago è composto da 21 isole, oltre a diverse isolette e scogli di natura vulcanica. Infatti le isole principali non sono altro che la parte affiorante di una catena montuosa sottomarina.

Proprio per queste sue caratteristiche geologiche, Fernando de Noronha è il più famoso siti per le immersioni di tutto il Brasile, un fantastico mondo subacqueo dove a una profondità fra i 20 e i 40 metri si nuota fra tartarughe e delfini in acque calde con una lussureggiante flora.

Grazie alla sua posizione geografica, l’arcipelago beneficia di un clima tropicale con 2 sole stagioni ben definite, quella delle piogge da gennaio ad agosto e quella secca per i restanti mesi, un clima che accoglie generosamente  oltre 20 specie di uccelli marini.

Dopo la seconda guerra mondiale queste isole furono utilizzate per i prigionieri sia politici che ordinari ma dal 1988 circa il 70% dell’arcipelago fu dichiarato Parco Nazionale Marino e da allora il governo brasiliano preserva strettamente sia la flora che la fauna limitando il numero dei visitatori.

Dal 2001 questo vero e proprio santuario ecologico è tutelato anche dalla UNESCO che lo ha inserito nella Lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità e i fortunatissimi circa 2000 abitanti dell’Arcipelago Fernando de Noronha raccontano che ogni giorno dal belvedere della Baia dos Golfinhos, Baia dei Delfini, è possibile vivere una esperienza magica osservando questi simpatici mammiferi marini che si dirigono gioiosamente nelle acque calme e protette che si trovano all’interno della baia…

 

I   V I D E O

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)