Passeggiata per chi non soffre di vertigini

0 copertina martedi 302868,xcitefun-caminito-del-rey-2

In Spagna, vicino Malaga, esiste un percorso, non adatto alle persone che soffrono di vertigini, costruito lungo le pareti rocciose di un fiume dalle acque di un verde suggestivo.

Si tratta di un passaggio pedonale di circa 3 chilometri con lunghi tratti larghi appena 1 metro e sospesi a circa 100 metri sul livello del corso d’acqua.

Fu costruito all’inizio dello scorso secolo, tra il 1901 e il 1905, per la necessità di accesso alle due cascate della zona da parte della Sociedada Hidroeléctrica del Chorro.

Poiché nel 1921 fu percorso dal re Alfonso XIII° di Borbone in occasione della sua visita per l’inaugurazione della diga del Conde del Guardalhorce, è comunemente conosciuto come El Caminito del Rey.

Nel marzo del 2014 è stato chiuso per lavori di restauro e all’inizio di aprile 2015 è stato riaperto al pubblico spericolato e agli escursionisti di tutto il mondo.

Nonostante in passato le autorità locali abbiano tentato in tutti i modi di limitarne l’accesso, gli escursionisti, in particolare quelli europei, hanno continuato a recarvisi, anche dopo i 4 incidenti mortali verificatisi fra il 1999 e il 2000.

Di fronte a questo flusso inarrestabile, le autorità provinciali di Malaga e la Regione Andalucia hanno deciso di investire sulla riqualificazione del Caminito del Rey per averne dei vantaggi economici.

L’accesso è gratuito ma regolato, bisogna prenotare il biglietto sul sito ufficiale www.caminitodelrey.info, ma, ovviamente, il notevole e continuo flusso di visitatori “spericolati” porta turismo e, quindi, vantaggi economici a tutta l’area.

 

I L   V I D E O

 

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)