Sciare a Erzurum

Sciare a Erzurum

Le nostre vacanze sciistiche invernali continuano in Europa. Questa settimana, dopo avervi portato nella scorsa in Finlandia al Circolo Polare Artico, abbiamo scelto un paese che si trova a cavallo fra il continente europeo e quello asiatico e si affaccia sul mare mediterraneo. Infatti è in Turchia, nei pressi del confine con l’Armenia, che si trova la cittadina di Erzurum.

Capoluogo dell’omonima provincia, Erzurum ha una popolazione di quasi 400.000 abitanti e si trova ad una altitudine di 1.757 metri sul livello del mare che le “regala” rigidi inverni continentali con temperature medie intorno ai -11° gradi con punte anche a -30°.

Conosciuta agli antichi romani come Arzen, Erzurum appartenne ai bizantini ed agli armeni ed il suo nome in persiano deriva da Arz-e-Rum che vuol dire letteralmente “Il valore dei Romani”; ed è proprio grazie ai suoi trascorsi storici che la città è ricca di architettura antica e grandi monumenti.

Nel comprensorio di Erzurum si trova la stazione sciistica del Monte Palandoken che è una delle maggiori attrattive della Turchia per quanto riguarda il turismo invernale. Inoltre questa cittadina dell’Anatolia Orientale è sede dell’Università Internazionale per lo Sport e della Federazione per i Campionati Mondiali Invernali.

La particolarità di Erzurum sta nel fatto che, dopo avere trascorso una giornata sportiva sulle piste da sci, la sera ci si ritrova in questa cittadina che è un piacevole mix fra la sua identità moderna con ampi e imponenti viali alberati ed i suoi affascinanti quartieri storici.

Erzurum è servita da un aeroporto che si trova nella zona a nord-ovest della città ma è facilmente raggiungibile anche in auto ed in treno e sicuramente questa rete di collegamenti contribuisce ad attirare sia i turisti nazionali che quelli internazionali in particolar modo durante la stagione sciistica.

La provincia di Erzurum si trova su un altopiano a 1.950 metri di altezza sul livello del mare e questa sua caratteristica geografica la rende inoltre adatta all’alpinismo anche e soprattutto perché vi si trovano cime che superano i 3.000 metri di altitudine.

Infine a coloro che dovessero visitare questa provincia turca nel periodo primaverile del disgelo consigliamo una escursione al Lago Tortum, circa 100 km a nord di Erzerum, dove è possibile ammirare una spettacolare cascata, la più grande della Turchia, che è uno di quei tanti esempi di bellezza e maestosità della natura dei quali il nostro meraviglioso pianeta è ricco.

 

 

IL VIDEO DELLA CITTA’ DI ERZURUM

 

IL VIDEO DELLA STAZIONE SCIISTICA DEL MONTE PALANDOKEN 

 

IL VIDEO DELLA CASCATA TORTUM 

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)

Tagged , , , , , , ,