Il borgo di Gavoi

il borgo di gavoi

La Sardegna è una meta turistica molto frequentata, in particolare durante la stagione estiva, dai turisti provenienti da tutte le parti del mondo attratti dalle sue splendide coste. Oggi The Golden Scope ha scelto invece di portarvi nel cuore della Barbagia di Ollolai dove sorge il borgo di Gavoi, un caratteristico paesino che spesso durante l’inverno somiglia ad un centro abitato alpino.

Gavoi, che si trova in provincia di Nuoro, ha quasi 3.000 abitanti e, trovandosi nella zona interna della Sardegna centrale ad una altitudine di quasi 800 metri sul livello del mare, spesso durante la stagione invernale è totalmente ricoperto di neve per cui al mattino, al risveglio, si ha l’impressione di trovarsi in un paesino della Valle d’Aosta anziché in Sardegna…

IL VIDEO DI GAVOI SOTTO LA NEVE

La presenza dell’uomo in questa zona risale addirittura all’epoca neolitica della quale ancora oggi rimangono delle affascinanti tracce come il menhir, un megalite monolitico che poteva raggiungere anche i 20 metri di altezza. In seguito nell’età del bronzo si sviluppò la civiltà nuragica della quale è possibile nella nostra era ammirare i nuraghi, caratteristiche abitazioni in pietra presenti anche in altre aree dell’isola.

Gavoi sorge su di un territorio che è ricoperto per due terzi da suggestivi boschi ed è “amorevolmente” circondato dai monti del Gennargentu che sembrano essere lì per proteggerlo e per preservarne le caratteristiche che gli hanno fatto guadagnare il “titolo” di borgo “gioiello” del cuore selvaggio della Sardegna.

Il paese convive con due fiumi, il Rio Aratu ed il Rio Gusana. Quest’ultimo sfocia nell’omonimo lago, un bacino artificiale che si trova a soli 2 km dal centro abitato e che fu creato fra 1959 e il 1961 e viene utilizzato per la produzione idroelettrica della centrale di Coghinadorzas.

Ma il Lago di Gusana è anche una meta turistica dal grande valore naturalistico grazie alla rigogliosa macchia mediterranea che ne ricopre i dintorni e quasi tutti i visitatori di questa area fanno a gara per potervi effettuare una escursione a cavallo che li porta ad un ancora più diretto contatto con la natura.

Il paesaggio invernale che regala questo lago circondato dai monti innevati è molto suggestivo; inoltre durante la calda estate i turisti possono godere di un piacevole clima fresco e praticare, oltre a lunghe rilassanti passeggiate, attività come la pesca sportiva e “gironzolare” per il lago in canoa.

Il borgo di Gavoi con i suoi dintorni è quindi uno dei molti luoghi italiani quasi nascosti e fuori dagli itinerari turistici di massa che proprio per questa caratteristica sono in grado di regalare a coloro che lo visitano una tranquilla e distensiva vacanza in qualsiasi periodo dell’anno per cui a tutti coloro che non lo hanno ancora scoperto consigliamo un piacevole soggiorno nel cuore della Barbagia di Ollolai.

 

I L   V I D E O

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)

Tagged , , , , , , ,