Il sorprendente Mono Lake

Il sorprendente Mono Lake

La California con i suoi oltre 38 milioni di abitanti è lo stato più popoloso degli Usa ma anche uno dei più famosi a livello internazionale non solo per le sue bellezze naturali come la splendida costa del Pacifico ma anche perché vi si trova Los Angeles che grazie al “sobborgo” di Hollywood è giustamente considerata la capitale mondiale dell’industria cinematografica. Noi che andiamo sempre alla ricerca di luoghi poco conosciuti e tutti da scoprire, vi porteremo oggi nella molto meno famosa piccola Contea di Mono dove si trova il sorprendente Mono Lake.

Questa contea ha poco più di 13.000 abitanti e si trova a est della maestosa Sierra Nevada, fra lo stupendo Yosemite National Park ed il confine con lo stato del Nevada che è famoso a livello internazionale per la città di Las Vegas considerata a sua volta la capitale del divertimento e soprattutto del gioco d’azzardo.

Ritornando nella nostra piccola e quasi sconosciuta a livello internazionale Contea di Mono, ci concentriamo su di una area molto particolare che agli occhi dei visitatori si presenta già da lontano come un territorio che ha poco di terrestre e molto di marziano…

Il Mono Lake si trova in una zona desertica a quasi 2.000 metri di altitudine, gli studiosi ritengono che si sia formato 760 milioni di anni fa per una eruzione della Long Valley e a nord del suo bacino, sulle colline Bodie, sono state rinvenute rocce datate tra gli 8 ed i 28 milioni di anni fa!

Queste ultime informazioni da sole aiutano certamente a comprendere perché si parli di paesaggio marziano ed infatti la sua singolarità ha fatto in modo che il fotografo Storm Thorgerson ritraesse il lago in una foto inclusa nell’album del 1975 dei Pink Floyd “Wish Where Here”.

Le suggestive quanto spettrali torri di tufo che circondano il lago, residuo salmastro di un antico mare interno, contribuiscono in modo determinante a rendere il territorio quasi estraneo al nostro pianeta e, quindi, extraterrestre…

Le acque del Mono Lake sono estremamente salmastre, una caratteristica veramente unica perché, sembra quasi impossibile ma è la realtà appurata dagli studiosi, sono due volte e mezzo più salate degli oceani del nostro pianeta!

Anche se durante l’ultima era glaciale il lago avrebbe potuto raggiungere i 270 metri di profondità, oggi ha una profondità media di soli 17 metri. Fra le sue acque si trovano due isole maggiori, Negit e Paloha, e altre isole minori dove diverse specie di uccelli marini come quella del gabbiano occidentale nidificano e quando all’alba si effettuano escursioni per il bird-watching gli amanti della fotografia possono sbizzarrirsi a ritrarre il sorprendente Mono Lake con i suoi splendidi colori.

 

I   V I D E O

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)

Tagged , , , , , , , , , , , ,