Damanhur, tempio dell’umanità

Damanhur, tempio dell'umanità

La Valchiusella, attraversata dall’omonimo torrente, si trova a nord della città di Torino e comprende un territorio di circa 25 chilometri di lunghezza che si estende dalle colline sopra Ivrea fino alla bassa Val d’Aosta. Come è facile immaginare anche per chi non la ha ancora visitata, una zona ricca di bellezze naturali… Ma forse non tutti sanno che il sottosuolo di Vidracco, un piccolo comune con circa 500 abitanti situato a 50 chilometri da Torino,  nasconde il tempio sotterraneo più grande del mondo: Damanhur, il tempio dell’umanità.

Questa suggestiva valle è ideale per le escursioni proprio perché comprende, a parte ovviamente il fondo valle, sia delle zone collinari che delle zone montuose; queste ultime, con altitudini che oscillano dai 2.400 metri di Punta Mariasco ai 2.800 metri del Monfandi, si presentano con una serie di piccoli e suggestivi laghi come i Laghi della Furce e i Laghetti della Buffa, mete ideali per gli escursionisti.

La Federazione di Damanhur è una piccola comunità, situata appunto nella Valchiusella, fondata dal torinese Oberto Airaudi, assicuratore e scrittore ma anche pranoterapeuta e sensitivo che nel 1977, autofinanziandosi grazie a delle piccole attività locali, ha iniziato la realizzazione del tempio che è ispirato, a suo dire, a delle visioni mistiche della sua infanzia dovute ad una sua vita passata…

Senza entrare nel merito di questi aspetti mistici ai quali si può credere o non credere, la singolarità e la bellezza di ciò che Oberto, con un manipolo di fedelissimi ai quali si sono poi aggiunti dei volontari, ha creato nel sottosuolo lavorando letteralmente con picconi e vanghe è assolutamente indiscutibile.

Una delle singolarità di tutto ciò sta nel fatto che nel corso del tempo sono stati creati splendidi mosaici di pietra e vetro colorati e bellissimi affreschi sulle pareti delle diverse sale ricavate nella roccia e tutto ciò è rimasto praticamente segreto fino al 1992, quando un pubblico ministero e dei poliziotti scoprirono questo tempio unico nel suo genere. Lo stesso governo ha poi definito questo insolito monumento “l’ottava meraviglia del mondo”.

Il nome Damanhur deriva dalla antica città egizia ed il suggestivo tempio dell’umanità nascosto nel sottosuolo piemontese è costituito da sette spettacolari sale principali, ciascuna di esse con un nome mistico: il Tempio Azzurro, il Labirinto. la Sala delle Sfere, la Sala degli Specchi, la Sala dei Metalli, la Sala dell’Acqua e la Sala della Terra.

Ogni anno migliaia di persone provenienti da tutto il mondo visitano Damanhur, tempio dell’umanità che, con dislocato su vari livelli a 72 metri di profondità, è stato ufficialmente classificato dal Guiness dei Primati come il tempio più grande del mondo. Noi aggiungiamo che è anche il più strano del mondo per cui, indipendentemente dalla controversa comunità ed il suo fondatore, consigliamo di visitarlo a tutte le persone curiose alla ricerca di nuove emozioni…

 

I   V I D E O 

 

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali-Non possediamo nessuna delle foto e nessuno dei video che pubblichiamo-Rimozione su richiesta)

Tagged , , , , , , , , , , , , , ,