I Siti UNESCO del Sudafrica

Il Sudafrica è un paese noto in tutto il mondo per i suoi splendidi parchi nazionali, per le belle spiagge e la flora e la fauna incredibili.

Le persone che vi si recano di solito visitano il Kruger National Park per ammirare i meravigliosi dintorni e gli animali selvatici. Tuttavia, ciò che la maggior parte dei viaggiatori non sa è che il Sud Africa è stato scelto dall’UNESCO come uno dei paesi che presentano siti inseriti nella lista del Patrimonio Mondiale dell’Umanità.

Alcuni di questi sono molto famosi e sono le principali attrazioni per i turisti, altri invece non sono così popolari, e molte persone non sanno della loro esistenza.

E’ proprio per questo che siamo qui, il nostro compito è quello di parlare di luoghi che non sono così famosi, in modo che quando ci si trovi in Sud Africa, si dovrebbe già sapere dove andare per un’esperienza autentica.

L’UNESCO ha selezionato 8 località del Sudafrica da inserire nell’Elenco dei Siti del Patrimonio Mondiale dell’Umanità: 4 culturali, 3 naturali e uno misto.

Tra i luoghi culturali troviamo: Robben Island , dove è stato detenuto Nelson Mandela (nella lista dell’UNESCO dal 1999) e il Parco Nazionale di Mapungubwe (2003); inoltre tra i siti naturali abbiamo iSimangaliso Wetland Park (1999) e l’area protetta della Flora della Provincia del Capo(2004).

Per avere una migliore idea della bellezza di questi luoghi, date un’occhiata alle foto che seguono, tutte dedicate ai quattro siti UNESCO prima citati.

I SITI UNESCO DEL SUDAFRICA

PARCO NAZIONALE DI MAPUNGUBWE

ISOLA DI ROBBEN

PARCO ISIMANGALISO WETLAND

CAPE FLORAL REGION PROTECTED AREAS

 

I L   V I D E O

 

Ciao Madiba, sarai per sempre nei nostri cuori!

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)