La magica notte delle lanterne thailandesi

0-copertina

Tutti coloro che ci seguono da tempo sanno che The Golden Scope ha un debole per l’estremo oriente… Dalla Cina al Laos, dal Vietnam alla Cambogia, dall’Indonesia alla Malesia, dalle Filippine al Giappone, vi abbiamo spesso mostrato splendide località con le loro bellezze naturali e storiche e con i loro costumi e le loro tradizioni.

Oggi vi parleremo della Thailandia, senza dubbio un altro di quei paesi che meritano una visita non solo per le sue bellezze naturali come ad esempio Pukhet o quelle storiche come il Grande Palazzo Reale di Bangkok ma anche per le sue tradizioni che hanno radici in una storia millenaria.

E a proposito di tradizioni il Festival delle Lanterne è uno dei più importanti festival thailandesi che si svolge con cadenza annuale da più di 800 anni nella notte di luna piena del dodicesimo mese del calendario Thai e nel 2017 ci sarà dal 2 al 4 novembre.
3-a-solo

Molte sono le leggende che parlano di questa tradizione secolare, da quella che prevede che la celebrazione sia dedicata alla Dea dell’Acqua “Phra Makhongkha” a quella secondo la quale è l’occasione per tutti i buddhisti di accogliere il Buddha di ritorno dal suo viaggio in cielo.

Durante il Festival delle Lanterne tutto il paese è in festa da nord a sud e in base alla zona ha alcune varianti. Infatti nel nord viene chiamato Yi Peng e a sera migliaia di lanterne vengono lasciate innalzarsi verso il cielo dopo una preghiera e dopo avere espresso un desiderio, come ad esempio gli innamorati che credono che se le lanterne volano via insieme il loro amore durerà per sempre!

Lo Yi Peng trasforma quindi il cielo buio della notte che viene magicamente illuminato dalle lanterne in modo spettacolare e suggestivo ma anche e soprattutto romantico e forse proprio per questo è molto considerato dagli innamorati…

In tutto il resto del paese è comunemente chiamato Loi Krathong e a differenza del Yi Peng la gente si riunisce in riva al fiume o al lago o sulla spiaggia e lascia sull’acqua un cesto galleggiante, in Thai appunto Loi Krathong, decorato con fiori, foglie e piccole candele circondate da bastoncini di incenso trasformando la superficie dello specchio d’acqua in una sorta di fantasmagorico cielo stellato.

La magica notte delle lanterne thailandesi, a detta di tutti coloro che hanno avuto la possibilità di viverla direttamente è un’altra di quelle esperienze indimenticabili che sa regalarci l’estremo oriente, quella parte del nostro pianeta della quale The Golden Scope è “segretamente” innamorato…

 

I L   V I D E O

 

(Tutte le foto sono prese da Google.com, tutti i video sono presi da YouTube.com, e tutti appartengono ai rispettivi proprietari originali)